Skip to content

Lavoro, buone notizie per i precari del Cas e gli ex lavoratori Ferrotel e Servirail

CAS
Il Consorzio Autostrade Siciliane ha pubblicato il bando di concorso per titoli e prova di idoneità

“Finalmente i precari storici del Cas avranno la possibilità di conquistare l’agognata stabilizzazione, dopo anni di precariato. Il Consorzio Autostrade Siciliane ha pubblicato il bando di concorso per titoli e prova di idoneità che prevede l’assunzione di 105 agenti tecnici esattori nel biennio 2022/2023. Si tratta di un traguardo storico al quale ho la consapevolezza di aver dato un contributo fondamentale”.

A parlare è il deputato del Movimento Cinque Stelle Antonio De Luca, che ha sposato la battaglia dei lavoratori stagionali del Cas.

 

“Il bando pubblicato – spiega il Portavoce pentastellato- migliora notevolmente le decisioni inizialmente assunte dai vertici del Consorzio Autostrade Siciliane, duramente contestate anche pubblicamente da me e dai sindacati impegnati nella vertenza. Rispetto ad una previsione iniziale di soli 55 posti si è arrivati a bandire 105 posti in due anni, 75 nel 2022 e 30 nel 2023. I vincitori lavoreranno in regime di part time al 25%, con svolgimento delle attività per un periodo predeterminato di 6 mesi continuativi per anno (dall’1 aprile a1 30 settembre), ma con un numero di ore mensili pari al 50% di un dipendente con profilo analogo in regime di full time”.

 

“C’è un’altra vertenza- commenta ancora il parlamentare regionale del Movimento Cinque Stelle – che nei giorni scorsi ha avuto una svolta positiva: quella che riguarda i lavoratori ex Ferrotel ed ex Servirail. Con un emendamento all’ultima finanziaria, l’Ars aveva stanziato i fondi necessari affinché questi lavoratori potessero essere impiegati per il rafforzamento dei servizi di vigilanza e dei lavori di manutenzione stradale del Cas. Un risultato storico ottenuto dopo anni di battaglie e che stava subendo uno stallo prontamente risolto in seguito a una produttiva interlocuzione con l’assessore regionale Marco Falcone. Dopo il nostro incontro nella sede dell’Assessorato è stato infatti emanato l’avviso pubblico per la presentazione delle istanze da parte degli ex lavoratori Ferrotel e Servirail, i quali potranno tornare presto a lavorare”.




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email