Skip to content

Lega Pro, Parità nel derby tra Acr Messina e Catania

Messina-Catania
Rocambolesco 2-2 nella prima partita alla guida dei Peloritani di mister Raciti in panchina.

Rocambolesco 2-2 nella prima partita alla guida dei Peloritani di mister Raciti in panchina.

Il neo tecnico, proveniente dalla Primavera, schiera subito delle novità nell’undici titolare: spiccano i nomi di Goncalves e Rondinella, che Capuano aveva messo da parte, mentre restano in panchina Catania, Russo e Celic. La partita si infiamma al minuto 19′ quando i padroni di casa passano in vantaggio grazie ad uno svarione dell’estremo difensore etneo che non trattiene la palla su un tiro dalla distanza, e finisce sui piedi di Rondinella che insacca. I 1500 spettatori presenti esultano per la rete giallorossa che porterebbe la squadra di casa a meno 5 dalla salvezza. Il Catania subisce il contraccolpo ed il Messina domina la partita. Al 31′ Baldé, palla al piede in area, non riesce a girarsi per battere a rete. Il Catania si vede solo a fine primo tempo con Moro ma spara alto sopra la traversa. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0, tra i cori di una curva sud mai vista con così tanto pubblico in questa stagione.

 

Nella ripresa il Catania fa entrare forze fresche e cerca di imbastire azioni concrete. Il Messina riesce a gestire il primo quarto d’ora della ripresa ma, al 75′, arriva la doccia fredda: cross sul filo del fuorigioco dalla destra, Sipos schizza sulla traversa, difesa giallorossa in bambola e Albertini è il più lesto ad avventarsi sulla palla per la rete del pareggio. In Panchina Raciti si sgola per far ricompattare la squadra ed il Messina trova subito il nuovo vantaggio con Marginean, ben servito a centro area, che trova il corridoio giusto per segnare il 2 – 1. Ma le emozioni al “Franco Scoglio” non finiscono. Due minuti dopo pareggia ancora il Catania con una scivolata di Sipos che anticipa un Lewandowski apparso poco lucido. La curva si ammutolisce per l’ennesima beffa subita. Ancora il Messina prova a reagire ma al 85′ Adorante spreca a lato da ottima posizione. Finisce 2-2.

Raciti interrompe la serie di sconfitte ma il risultato lascia l’amaro in bocca. Prossima partita ancora in casa mercoledì contro la Paganese.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email