Skip to content

L’impegno per un corretto funzionamento dei seggi elettotali

seggi_Elettorali_MessinaWebTv_Cronaca
La riunione ha fatto seguito al gran polverone alzato dai Presidenti di seggio che, nei giorni scorsi, hanno reso noto le criticità delle prossime elezioni amministrative.

Si è svolto ieri, presso la sala commissariale di Palazzo Zanca, l’incontro tra i rappresentanti del “Comitato Spontaneo dei Presidenti di Seggio Elettorale Vincenzo Crisafulli“, Davide Dieni (vicepresidente) e Massimiliano Cucinotta, e il dott. Francesco MILIO, dirigente della Prefettura di Messina, il dott. Cammaroto per l’ufficio elettorale del Comune di Messina e l’architetto Antonella Cutroneo per lo staff dirigenziale.

La riunione ha fatto seguito al gran polverone alzato dai Presidenti di seggio che, nei giorni scorsi, hanno reso noto le criticità delle prossime elezioni amministrative.

I dirigenti intervenuti hanno accettato le richieste dei presidenti di seggio. In particolare, il delegato del Prefetto ed il funzionario dell’ufficio elettorale non hanno escluso la possibilità di utilizzare dei prestampati per riempire i verbali ed i registri elettorali, stante la probabile candidatura di oltre mille persone tra consiglio comunale e circoscrizionale i cui nomi sarebbero, per legge, scritti manualmente dai componenti seggio, anche se, tale ipotesi, è in attesa dell’avallo della Corte d’appello, competente in materia.

I dirigenti hanno accettato, altresí, l’instaurazione di un divieto di sosta nel perimetro intorno al Municipio per permettere ai presidenti di seggio una celere consegna dei plichi e pacchi elettorali riservando, agli stessi, il transito ed il parcheggio. Il dott. Milio ha paventato la possibilità di aumentare l’organico addetto alla ricezione del materiale elettorale, proposta, questa, al vaglio dell’ufficio elettorale.

Riguardo alle aule da adibire a seggio elettorale, è stato garantito l’utilizzo degli ambienti più grandi in ciascuna scuola sede di votazione. Sarà predisposto, infine, una modalità telefonica per comunicare, in tempo reale, la sezione di voto per quei cittadini che hanno subíto una variazione della sezione elettorale.

In merito alla disparità numerica esistente tra alcune sezioni della stessa scuola sede di seggio, l’ufficio elettorale sta programmando, per il futuro, una equa distribuzione dell’elettorato per risolvere tale criticità.
In attesa di avere conferma dalle istituzioni che il timore della carenza di Presidenti di seggio sia stato scongiurato Carmelo Crisafulli ha chiarito la situazione ed i risultati ottenuti nell’incontro con le istruzioni.




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email