Skip to content

Messi, Jorginho e non solo: ecco tutti i pretendenti al Pallone d’oro 2021

pallone-d-oro
Chi vincerà il prossimo Pallone d’oro?

Chi vincerà il prossimo Pallone d’oro?

Da quando sono terminati i grandi tornei delle Nazionali, in tanti si stanno spendendo in previsioni e congetture sull’elezione del miglior calciatore dell’ultimo anno.
Perfino i numeri delle scommesse sportive piazzabili in rete forniscono delle indicazioni su quale potrebbe essere il vincitore del Pallone d’oro.
Non sono pochi i nomi sul tavolo, ma nemmeno tantissimi, a dire il vero. Tra tutti spicca quello dell’onnipresente Lionel Messi, che è finalmente riuscito a vincere un trofeo con l’Argentina sollevando la Coppa America, tra l’altro a 28 anni di distanza dall’ultimo successo dell’Albiceleste in questa competizione. La stella del Barcellona ha avuto la meglio sugli eterni rivali del Brasile in finale, pur essendosi divorato un gol praticamente già fatto negli ultimi minuti del match. Il nome di Messi gode di un peso importante tra gli addetti ai lavori e non è da escludere che anche solo per soggezione in tanti voteranno per la “Pulce”.

 

Gli italiani, in tanti, sperano. La vittoria degli azzurri di Roberto Mancini ad Euro 2020 è stata netta e condivisa dall’opinione pubblica, con buona pace dell’Inghilterra che ha giocato la finale tra le mura amiche, a Wembley. L’Italia ha sfornato parecchi talenti interessanti negli ultimi anni e due di loro si sono particolarmente distinti in questi mesi. Gigio Donnarumma è diventato ufficialmente l’erede di Gigi Buffon e all’Europeo è stato determinante in più frangenti, soprattutto dagli ottavi di finale in poi.

Anche grazie ai rigori parati dal giovane portiere in semifinale e in finale, la Nazionale azzurra ha riconquistato il titolo di campione d’Europa dopo 53 anni dall’unica affermazione continentale della sua storia. Il Paris Saint-Germain non ci ha pensato due volte prima di accaparrarsi le prestazioni dell’ex Milan, nonostante la presenza di un altro giocatore esperto come Keylor Navas in rosa.

Fino ad oggi Yashin è stato l’unico portiere a vincere un Pallone d’oro e questa statistica sembra penalizzare il ruolo. Nemmeno Buffon e Neuer, entrambi campioni del mondo, sono riusciti nell’impresa, pur salendo sul podio delle votazioni.

Tra gli italiani, anche Jorginho può sperare nell’ambito premio. Al di là dell’Europeo, in cui ha dimostrato quanto può essere utile per mettere sempre ordine a centrocampo, il faro del Chelsea è finito sulla bocca di tutti per aver trionfato dapprima in Champions League. Lui ed Emerson sono gli unici calciatori ad aver vinto quest’anno entrambi i titoli continentali, sia quello per club sia quello per Nazionali. Considerando che nel 2018 Modric riuscì a spezzare il binomio Messi-Ronaldo anche in virtù delle prove con la maglia della Croazia, l’ex Napoli ha tutte le ragioni per concorrere per il Pallone d’oro.

C’è chi ha un credito da riscuotere dalla buona sorte: si tratta di Robert Lewandowski, che avrebbe vinto senz’altro l’anno scorso se non si fosse deciso all’ultimo per la mancata assegnazione del premio. Anche N’Golo Kanté, tuttofare del Chelsea, è tra i candidati alla vittoria. Occhio infine a Kevin De Bruyne, che anche quando non si trovava in ottime condizioni è sempre stato pericoloso nel corso degli Europei.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email