Skip to content

Milazzo, i rifiuti nei sacchi neri non saranno più ritirati

sacchi-neri
Gli addetti quando ritroveranno i sacchetti neri, procederanno, alla presenza della polizia locale, all’ispezione e alla verbalizzazione

Dopo gli avvisi dei mesi scorsi, il Comune di Milazzo rende noto alla Cittadinanza tramite una nota ufficiale che da giovedì 28 ottobre non saranno più raccolti i sacchi neri contenenti i rifiuti. Gli addetti della Caruter, quando ritroveranno davanti alle abitazioni o nelle zone preposte al ritiro questi sacchetti, procederanno, alla presenza della polizia locale, all’ispezione e alla verbalizzazione.

Il gestore dell’impianto di smaltimento dei rifiuti di Trapani, infatti, ha ribadito che non riceverà questi sacchi, obbligando gli autisti dei mezzi a riportarli indietro senza neppure verificarne il contenuto (sino ad ora venivano restituiti quelli che, oltre l’indifferenziata, contenevano umido o altre tipologie di rifiuto non conforme).

«Invito i cittadini – ha dichiarato il Sindaco – a utilizzare sacchi trasparenti o semi-trasparenti per evitare sanzioni. Il gestore – ha proseguito – è stato infatti chiaro con i nostri uffici e noi non possiamo permetterci problemi nello smaltimento. I sacchi neri lasciati nei punti di ritiro, pertanto, non verranno più raccolti e anzi si procederà alle verbalizzazioni».

L’ufficio Ambiente ha inoltre comunicato che lunedì 1° novembre, giornata festiva, il servizio raccolta sarà sospeso, quindi l’umido non dovrà essere depositato in quanto il ritiro riprenderà regolarmente il 4 novembre.

Martedì 2 novembre, infatti, sarà ritirata, come da calendario settimanale, la frazione indifferenziata.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email