Skip to content

Nessuno escluso

giornata
necessità di un Registro dei progetti esistenziali di vita dei diversamente abili

Giornata internazionale delle persone con disabilità e la necessità di istituire un Registro dei progetti esistenziali di vita dei diversamente abili

 

 

Si è tenuta ieri presso la sede dell’ associazione Aenigma presieduta da Enzo Colombo la celebrazione della Giornata internazionale delle persone con disabilità promossa dalla Meter e Miles col patrocinio del Cesv , dell’ associazione bambini speciali e di Cittadinanzattiva.

A moderare l’ evento l’ avv. Silvana Paratore che ha affermato come la ricorrenza quest’anno assuma un valore ancor più significativo alla luce delle gravi conseguenze che soprattutto sulle categorie più fragili , sta avendo la pandemia da Coronavirus. Ricordata dalla Paratore anche la legge 67/2006 contenente misure per la tutela giudiziaria delle persone con disabilità vittime di discriminazioni che è diventata un modello da acquisire nell’ ambito della legislazione europea.

 

Il volontariato, unico riferimento reale sul territorio, ha affermato Saro Visicaro presidente della Meter e miles, è stato in parte dimenticato in un contesto in cui diviene imperativa la ricerca di giustizia sociale ed uguaglianza in tutti gli aspetti dello sviluppo della nostra società.
Occorre essere inclusivi nei fatti e non essere tagliati fuori né un giorno né tutto l’ anno.Evidenziate dal Visicaro le difficoltà riscontrate dalle persone con disabilità per il superamento di ogni forma di discriminazione ed esclusione. La disability card,il dopo di noi, un riordino della normativa nazionale sulla disabilità si rendono necessarie così come preannunciato dal governo italiano. Comunicata l’apertura di un blog www.gliocchisullacitta’.it che avrà una area dedicata alla disabilità.

 

A prendere la parola a seguire l’ avv. Ester Isaja referente provinciale dell’ associazione nazionale Diritti in movimento che si è soffermata sulla necessità di istituire presso il Comune un registro dei progetti esistenziali di vita per raccogliere desideri, aspirazioni e volontà delle persone con disabilità. Interessante anche il contributo di Pietro Curro’ già assessore comunale che ha ricordato le sue attività nel contesto del risanamento e delle politiche innovative nel settore della disabilità. Cultura e sensibilità ha aggiunto Curro’, devono connotare chiunque si muova nel contesto dei diversamente abili.
Presenti all’ incontro lo scrittore Lorenzo Porretta, il pittore e artista Giovanni Gulletta, AnnaMaria Argento .

 

A conclusione dell’ evento i ragazzi della Meter e Miles Ambra, Giovanni, Michele e Vincenzo hanno intrattenuto i presenti con momenti di danza curata da Irene Dance school.
Convivialità e gioia hanno caratterizzato il buffet realizzato nel contesto dell’ iniziativa “ Cibo senza Barriere“.




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email