Skip to content

Omaggio al museo e alla cultura: calendario 2022 della Proloco di Sinagra

calendario sinagra
Il Calendario racconta il territorio e la comunità attraverso il percorso museale, toccando i settori nevralgici dell’economia locale

Presentato nell’incantevole cornice di Palazzo Salleo a Sinagra il calendario almanacco della Proloco del comune, premio Balcone Fiorito, collocato fra il comprensorio dei Nebrodi e il Tirreno e il cui direttivo, unico caso in Italia, è composto solo da donne.

Il Calendario racconta il territorio e la comunità attraverso il percorso museale, toccando i settori nevralgici dell’economia locale, quali l’agricoltura, il tessile, la vitivinicoltura, l’artigianato, facendo riferimento anche all’urbanistica e alla valorizzazione del paniere enogastronomico.

A moderare i lavori, Marcello Proietto di Silvestro, presidente Ristoworld Italy, l’associazione di cucina, turismo e valorizzazione del Made in Italy, entrata ormai da anni in partnership con la Proloco. Fra gli interventi quello della deputata Antonella Papiro, che si è soffermata sulla importanza di ritrovare gli spazi della cultura dopo lo stop pandemico, del sindaco della cittadina Nino Musca, che ha ricordato come la realizzazione del museo debba essere condivisa con la comunità, chiamata a contribuire ed amare questa istituzione culturale: conclusioni affidate ad Enza Mola, presidente della attivissima Proloco e vero motore dell’iniziativa.

«Il nostro grazie a tutti coloro che hanno aderito a questo numero realizzando gli interventi – commenta la presidente Enza Mola – e ovviamente siamo grati a tutti gli sponsor, a quanti hanno contribuito a vario titolo con foto e testimonianze, al coordinatore editoriale Marcello Proietto di Silvestro e al Centro Stampa Capo D’Orlando per l’impaginazione, il progetto grafico e la stampa. Invieremo il calendario almanacco alle massime autorità regionali e nazionali e, come sempre, veicoleremo il nostro meraviglioso territorio che rappresenta davvero una eccellenza in termini di cultura, tradizione e offerta turistica».

A firmare i mesi del calendario, in ordine cronologico: Gabriella Gallo, scrittrice e poetessa; Sabina Martorana, apprezzata food blogger e food lover in ambito nazionale; Michele Fasolo, archeologo; Paola Radici Colace, già Ordinario di Filologia Classica all’Università di Messina; Silvana Paratore, cavaliere della Repubblica, legale impegnata da anni in attività svolte a fini filantropici, umanitari e sociali; Rosario Schicchi, docente all’Università di Palermo e Direttore Orto Botanico di Palermo; Sara La Rosa, giornalista e comunicatrice esperta in tematiche ambientali; Anna Maria Amitrano, ordinario di Etnostoria all’Università di Palermo; Andrea Marçel Pidalà, urbanista e docente universitario, membro del Consiglio Direttivo Istituto Nazionale di Urbanistica; Titti Dell’Erba, sommelier ed esperta del mondo vitivinicolo con particolare attenzione all’abbinamento cibo-vino; Giovanni Di Bella, già dirigente scolastico, esperto micologo e intagliatore vegetale; Agata Consoli, campionessa nazionale cake design e ideatrice del progetto Agata Duci d’Amuri, la riproduzione in porcellana fredda del busto reliquiario di Sant’Agata, patrona di Catania.

 




Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email