Skip to content

Prende fuoco un autobus dell’Atm, paura al terminal di Viale Gazzi

prende-fuoco-un-autobus-dellAtm_MessinaWebTv_cronaca

Ancora sconosciute le cause dell’incendio. Cgil e Uil: “Si attivi subito un’indagine interna

Momenti di panico questo pomeriggio al terminal dell’Atm di Viale Gazzi dove, per cause ancora da accertare, un autobus ha preso fuoco. Il mezzo aveva terminato la sua corsa da poco, quando, l’autista si è accorto del fumo nero sprigionato dal bus. Fortunatamente tutti i passeggeri erano già scesi. C’è stata un’esplosione e l’autobus è stato completamente avvolto dalle fiamme, domate dai Vigili del Fuoco. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

La reazione dei sindacati

“Le immagini dell’enorme incendio che questo pomeriggio al capolinea di Gazzi ha devastato un bus Atm Spa sono inquietanti. Subito il pensiero di questi sindacati va alla tutela della sicurezza di lavoratori e utenti”, hanno commentato Filt Cgil e Uiltrasporti Messina. “Augurandoci che in questa occasione i danni si limitino a quelli materiali e nessuna conseguenza si riscontri per l’autista coinvolto a cui va il nostro primo pensiero, reputiamo necessario che il commissario del Comune di Messina, ingegnere Leonardo Santoro, nella qualità di socio unico di Atm Spa , attivi da subito un’indagine interna mirata a comprendere le cause dell’incidente, accertando se vi fossero precedenti segnalazioni da parte del personale di guida in merito a criticità che possano ritenersi tra le cause dell’incendio oggi verificatosi al mezzo. Senza voler fare alcun sterile allarmismo – concludono Filt Cgil e Uiltrasporti – riteniamo che occorra fare massima chiarezza sulla vicenda, per tutelare lavoratori e utenti, e per questo reputiamo opportuno il coinvolgimento degli organi esterni a tal fine preposti”.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email