Skip to content

Primo giorno di lockdown a Messina

rosso
una signora é rimasta interdetta perché pensava che la zona rossa iniziasse domani

Primo giorno di zona rossa.

Abbiamo fatto un giro nel perimetro corso Cavour – Via Garibaldi. Per alcuni aspetti non sembra che i messinesi avvertano la paura che hanno avuto nel primo lockdown. In particolare regna la confusione tra i cittadini.

A microfoni spenti, una signora é rimasta interdetta perché pensava che la zona rossa iniziasse domani.

Complessivamente le persone sono state tutte d’accordo col provvedimento, ma rimproverano i pochi controlli nel periodo festivo ma soprattutto gli aiuti ai commercianti che sono con l’acqua alla gola.
Solo un ridotta minoranza è contrariata dal provvedimento.

Riguardo ai controlli delle forze dell’ordine, abbiamo visto un posto di blocco della polizia vicino alla Villa Mazzini, uno della guardia di finanza segnalato nella zona Zaera – Viale Europa.

Da segnalare l’intervento della municipale col supporto dei militari per regolamentare l’assembramento creato dalla fila davanti all’ufficio postale di Corso Cavour.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email