Skip to content

Prontigen regala un sorriso

sorriso
Domani 21 dicembre, dalle ore 10 alle ore 12, presso il reparto di Nefrologia pediatrica del Policlinico Universitario di Messina

Domani 21 dicembre, dalle ore 10 alle ore 12, presso il reparto di Nefrologia pediatrica del Policlinico Universitario di Messina, diretto dal prof. Roberto Chimenz, si terrà la giornata “Prontigen regala un sorriso”.

Per alimentare e lasciarsi travolgere dal caldo spirito natalizio, e grazie alla sinergia fra i coniugi Marino, di Zafferana Etnea, genitori della piccola Gaia, bambina affetta da problemi del neuro sviluppo, che proprio il 21 si ricovererà nel suddetto reparto, l’imprenditrice di Santa Venerina ed ideatrice, (in piena pandemia) della linea Prontigen di igienizzanti naturali, Anna Maugeri Russo, e l’illuminato prof. Roberto Chimenz,  tanti sorrisi pioveranno sul padiglione NI dell’Ospedale Policlinico di Messina.

I piccoli degenti del reparto di nefrologia pediatrica dell’azienda ospedaliera universitaria Policlinico di Messina, per due ore, giocheranno con delle animatrici. E dopo i giochi la distribuzione di regalini.

L’evento, coordinato dall’avv. Silvana Paratore, legale noto in città per il suo impegno profuso da anni nel volontariato sociale,  è un format che l’azienda Russosan, diretta da Anna Maugeri Russo, ed esistente sul territorio dal 1870, vuol portare anche in altri ospedali siciliani nel nome di Gaia, la piccola che ha innescato questa catena di solidarietà.

Il format “Prontigen regala un sorriso” è promosso e finanziato da Russosan.  Con questa iniziativa Prontigen si conferma non un prodotto, ma un vero e proprio progetto di solidarietà, un contenitore di iniziative piene di umanità. “Continuerò a portare sorrisi ai bambini degli Ospedali. – dichiara Anna Maugeri Russo – perché il futuro inizia sempre con il sorriso di stupore di  un bambino.”

La piccola Gaia, dopo svariati viaggi della speranza, è stata presa in cura con notevoli miglioramenti proprio dall’equipe del prof. Roberto Chimenz che ha subito sostenuto e promosso l’iniziativa insieme all’avv. Silvana Paratore, grazie alla quale è stata anche avviata una raccolta fondi a sostegno delle spese mediche sostenute dalla famiglia  Marino.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email