Skip to content

Rivoluzione digitale al Comune di Milazzo

comune milazzo
Dal 15 novembre sarà possibile richiedere all’amministrazione comunale di Milazzo fino a 14 certificati anagrafici diversi.

A partire dal prossimo 15 novembre, per tutti i cittadini che dovessero farne richiesta, sarà possibile richiedere all’amministrazione comunale fino a 14 certificati anagrafici diversi.

L’iniziativa è stata resa nota dal sindaco della città mamertina Giuseppe Midili, che ha anche aggiunto la modalità gratuita del servizio, ancorché “Milazzo è presente nell’anagrafe nazionale Anpr – sistema integrato che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche e che include anche l’Aire, l’anagrafe degli italiani residenti all’estero”.

Di seguito le 14 categorie di documenti che possono scaricarsi via internet:

anagrafico di nascita, anagrafico di matrimonio, cittadinanza, esistenza in vita, residenza, residenza Aire, stato civile, stato di famiglia, stato di famiglia e stato civile, residenza in convivenza, stato di famiglia Aire, stato di famiglia con rapporti di parentela, stato libero, anagrafico di unione civile e il certificato di contratto di convivenza.
E ancora per i comuni con plurilinguismo i certificati potranno essere rilasciati anche in modalità multilingua, mentre per esigenze contestuali è previsto il rilascio di più documenti in un unico certificato.

“Al portale si accede con la propria identità digitale (Spid, carta d’identità elettronica, Cns). Se la richiesta è per un familiare comparirà l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato. É anche consentita la visione dell’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati. Il certificato si può scaricare in formato pdf o riceverlo via mail”.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email