Skip to content

Sciopero Atm Messina – massiccia l’adesione dei lavoratori 

Sciopero ATM_MessinaWebTv_Politica
Filt Cgil, Uiltrasporti, Faisa, Ugl, Orsa: “L’alta adesione è un chiaro messaggio lanciato dai lavoratori all’azienda del presidente Campagna”.

Iniziato alle 00:01 di questa notte lo sciopero degli autoferrotranvieri di 24 ore in Atm.

Alta l’adesione dei lavoratori, con punte del 95% in mattinata tra operatori di esercizio con bus rientrati in deposito e tram fermi. Fino alle 6:30 e dalle prime luci dell’alba pochissimi i mezzi gommati in strada con adesione quasi totale dei dipendenti.

Servizio tranviario completamente fermo. Dalle 6:30 alle 9:30 iniziata la fascia di garanzia ove sono stati garantiti per legge i servizi all’utenza. La protesta ripresa alle ore 9:30 ha visto fermarsi la quasi totalità di bus e tram per l’alta adesione dei lavoratori anche degli altri settori e qualifiche. 

“Uno sciopero nazionale dalla forte valenza locale – dichiarano le segreterie di Filt Cgil Uiltrasporti Faisa Ugl Orsa di Messina – a cui i lavoratori Atm spontaneamente e trasversalmente alle sigle sindacali hanno voluto aderire per dare un chiaro segnale della sofferenza che si vive all’interno dell’azienda . Le forti criticità gestionali che più volte sono state oggetto di scontro con il management di Atm – continuano i sindacati – hanno spinto gli autoferrotranvieri messinesi a scioperare compatti come testimonia una media di adesione ben oltre quella nazionale.

Auspichiamo che il presidente Campagna che in tutti i modi ha operato per depotenziare la protesta ne prenda atto e già dal prossimo incontro previsto in Prefettura lunedì 5 dicembre si sieda con i sindacati per risolvere le problematiche che hanno portato tanti lavoratori alla protesta.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email