Skip to content

Screening: solo un test molecolare di controllo dopo il primo tampone rapido positivo

1
Da oggi basterà un test con tampone molecolare per confermare i casi covid rilevati con test antigenici rapidi

Il commissario Covid 19 di Messina Alberto Firenze ha disposto un aggiornamento delle strategie di screening e sorveglianza sanitaria, tendendo conto dell’attuale andamento epidemiologico con un vertiginoso aumento del numero di nuovi casi di infezione di SARS-COV-2 circa l’utilizzo dei test antigenici rapidi per la cessazione delle misure di quarantena e isolamento.

Si dispone quindi da oggi che basterà un test con tampone molecolare per confermare i casi covid rilevati con test antigenici rapidi eseguiti presso le aree screening, i drive-in, le UU.SS.CC.AA. o le strutture private autorizzate (es. laboratori e farmacie).

Successivamente alla conferma del primo test antigenico rapido con il molecolare, dovranno essere eseguiti, fino alla negativizzazione, esclusivamente test antigenici rapidi.

 

La circolare di aggiornamento strategie di screening e sorveglianza sanitaria

 

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email