Skip to content

Siamo appena usciti dalle restrizioni legate al covid, ma non basta

commercio
Per rilanciare i pubblici esercizi bisogna pensare a strategie condivise e programmare con lungimiranza

Siamo appena usciti dalle restrizioni legate al covid, ma non basta.
Per rilanciare i pubblici esercizi bisogna pensare a strategie condivise e programmare con lungimiranza.”
Così Carmelo Picciotto, presidente di Confcommercio Messina, all’indomani dell’entrata in vigore del decreto ministeriale che di fatto allenta le misure anticovid.

 

 

Tornare a lavorare con serenità – spiega Picciotto – è sicuramente un punto di partenza.
Il clima di fiducia legato all’allentamento delle misure di contenimento del virus deve essere però accompagnato da una seria strategia di rilancio del settore che deve necessariamente passare attraverso un percorso condiviso e deve soprattutto prevedere norme per il rilancio delle attività del centro storico. Un’area dal potenziale straordinario – precisa il presidente di Confcommercio – caratterizzata però da grossissimi problemi di viabilità, carenza di parcheggi e scarso rispetto delle regole, da parte anche di qualche esercente, pochissimi per la verità, che crede di poter fare il furbo a discapito dei colleghi, sminuendo il vero valore del centro storico e penalizzando chi con rispetto della cosa pubblica agisce con serietà, correttezza e spirito di gruppo.

A tal fine – ribadisce il presidente di Confcommercio – auspichiamo che il Comune metta in opera il tavolo tecnico più volte richiesto al fine di individuare criticità e soluzioni condivise nell’interesse di chi nel centro storico vive e opera.”




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email