Skip to content

“Cura del verde”: Sperone discriminato

sperone
oltre la lampadina e la buca, cercate di allargare la vostra conoscenza, informandovi di ciò che accade riguardo il territorio della sesta municipalità

Da Massimo Costanzo riceviamo e pubblichiamo:

 

Delibera del Consiglio Comunale n° 6 del 18/01/2021 ha per oggetto: Servìzi di gestione del verde pubblico e gestione dei servizi di controllo e lotta contro gli insetti nocivi ed i parassiti dell’uomo, degli animali e delle piante. Affidamento in house alla società ”Messina Servizi Bene Comune S.p.A.”.

 

Premesso che la società Messina Servizi Bene Comune sta facendo e sono certo che continuerà a fare un lavoro straordinario.

 

Ricorderete che ieri avevo detto di non perdere di vista la mappa con le aree attrezzata di Sperone. Rileggendo gli atti di cui sopra, è evidente che c’è stata una svista involontaria nell’individuare le aree a verde da curare. Ritengo che sia altrettanto urgente e necessario chiedere, ed è quello che farò nelle prossime ore, di integrare le tabelle indicanti appunto gli spazi oggetto degli interventi. Certo, sarebbe stato altrettanto utile che l’organo preposto al controllo e alla gestione del territorio, il nostro rispettabilissimo consiglio della sesta municipalità, avesse già posto all’attenzione dell’Amministrazione Comunale una tale disattenzione. Niente di così tragico ma se nel computo dei piani di intervento mancano un certo numero di aree e ovvio che nel tempo sarà difficile prevederne la cura e la pulizia, forse solo per interventi straordinari. L’atto deliberato da poco, a mio avviso, può essere ancora integrato o almeno lo spero.

 

 

Noterete che a Sperone vengono indicate solo due aree attrezzate:

• PDL 188L ( a Serri poco prima della piazza)

• PDL 186L (Parco Vega Via Archimede)

Mancano di fatto, e chiederò di inserirle:

• PDL 120/L ( poco sopra il supermercato MERSì)

• PDL 206/L ( accanto la chiesa di Sperone)

• PDL 127/L (Residence Fortuna)

• Anfiteatro di Sperone OVEST

• Area attrezzata complesso Campus

Tutte aree cedute al Comune con atto notarile

Ganzirri non c’è l’area PDL193/L (Parco Pelorias)

 

Nei restanti villaggi sembrerebbe che tutto risulta correttamente inserito in quanto precedentemente oggetto di interventi.

 

Il piano approvato da Giunta e Consiglio Comunale, è stato fatto in maniera impeccabile tenendo conto di molti fattori determinanti e non trascurabili.
Anche se approssimativamente sono stati anche indicati i mq delle aree a verde e attrezzate.
E’ chiaro, anche ai meno esperti, che mancandone una buona parte, i dati sono incompleti.
E quindi, invece di andare in sofferenza quando verranno richiesti interventi in aree non censite in questo piano, con un atto integrativo relativo al servizio affidato, credo e spero si possa superare il problema.

P.s. oltre la lampadina e la buca, cercate di allargare la vostra conoscenza, informandovi, magari per tempo, di ciò che accade riguardo il territorio della sesta municipalità. Si sapeva da tempo di questo contratto di affidamento. La stampa ne ha parlato e non solo.

Io voglio una sesta municipalità “2.0”

Massimo Costanzo

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email