Skip to content

“Stanza 5” di Massimiliano Frumenti a “Spazio Urbano arte contemporanea”

stanza-5
La "STANZA 5, show me" si sarebbe dovuta inaugurare venerdì 29 ottobre ma a causa delle condizioni meteorologiche in Sicilia è stata rinviata a data da destinarsi

L’arte contemporanea arriva a Catania, grazie ad un progetto artistico impegnato a promuovere e dare voce e immagine ad artisti che vogliono manifestare senza filtri le proprie idee e mondi.

L’iniziativa è stata chiamata: “Spazio Urbano Arte Contemporanea“, si tratta infatti di un vero proprio “luogo” indipendente realizzato a San Giovanni la punta, inaugurato nel 2020. Il progetto verte a creare uno spazio di ricerca artistica e culturale dove gli artisti possono sentirsi liberi di “manifestarsi”. Tanti gli appuntamenti durante l’anno, il mese di ottobre ha come protagonista Massimiliano Frumenti con la sua istallazione sitespecific dal titolo “STANZA 5, show me“.

L’artistia, uomo con tanta voglia di raccontarsi e di condividere le proprie emozioni, creerà un suggestivo happening dove non sarà solo lui a mostrare qualcosa, ma lo farà anche il visitatore che non sarà un fruitore passivo ma un elemento attivo dell’evento. STANZA 5, show me, fa parte di un progetto a cui Massimiliano lavora da anni, infatti, Frumenti, ha già “creato” altre stanze in Sicilia.

Questa è la prima stanza pensata a Catania; una bella occasione per i cittadini che avranno l’opportunità di “fare parte” del progetto artistico di questo poliedrico “autore d’arte”.

Massimiliano Frumenti, uomo d’arte, dall’animo sensibile, toccante e profondo, eclettico, originale, mai scontato, capace di pizzicare la curiosità degli spettatori ed entrare in empatia con chi lo ascolta tramite le sue opere e parole, si racconta in una breve intervista:

Qual è per te il senso di fare arte oggi? Cosa rappresenta la  Stanza che  con  Spazio Urbano arte contemporanea  giunge alla 5 rappresentazione in Sicilia?
“Un luogo non luogo,un punto di arrivo per ripartire insieme ai visitatori che diventano parte attiva di un atto poetico, di un  richiamo al  nostro bambino interiore…….”

Come arrivi alla Stanza n°5, quando hai iniziato il tuo progetto in Sicilia?
“Inizio la mia attività pubblica nella metà degli anni 80 a Roma, dove sono nato. Approdo in Sicilia nel 2016 con la mia Stanza1, installazione ambientale per Fabbrica Arte Contemporanea a Canicattini Bagni in provincia di Siracusa, a cura di Giuseppe Bombaci. Seguono la Stanza2 G.A.M. dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Noto, la Stanza3 Fototeca Siracusana a cura di Salvatore Zito e la Stanza4 per Kairo’s Androne in Arte, a cura di Salvatore Raudino . Fino ad arrivare alla Stanza 5 a Catania  dove vivo e opero attualmente”.

Massimiliano di recente ha pubblicato “Eros Etneo” un video realizzato in occasione del Maggio dei libri per Catania Città Metropolitana .

La “STANZA 5, show me” si sarebbe dovuta inaugurare venerdì 29 ottobre alle 18.30 con ingresso libero, nel rispetto delle normative anti-covid e muniti di green pass; purtroppo a causa delle difficili condizioni meteorologiche che stanno investendo la Sicilia orientale è stata rinviata a data da destinarsi.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email