Skip to content

Terza vittoria consecutiva dell’Acr Messina

acr-21-1
La partita finisce 3-1 per la squadra di Raciti che mantiene +9 dalla Fidelis Andria

Peloritani corsari a Vibo con una vittoria per 3-1 sul fanalino di coda.

La partita inizia in modo lento e bisogna aspettare 23 minuti per vedere la prima azione che è degli ospiti: Damian in slalom supera tre avversari e poi viene steso. Sulla punizione successiva si sviluppa un’azione con un tiro insidioso di Statella che impegna l’estremo difensore calabrese. Al 30′ altro fallo ai danni dei giallorossi ai limite dell’area. In battuta si porta Damian che insacca con un bolide all’angolino. La Vibonese prova a reagire e, dopo dieci minuti dallo svantaggio, trova un calcio di rigore segnato da Curiale. Si va negli spogliatoi col punteggio di parità.

Nella ripresa Raciti inserisce Russi, Marginean e, soprattutto, Catania, esterno laterale assente da quasi tre mesi. I neo entrati creano, ed insidiano l’area calabrese. Proprio da Catania parte l’azione di contropiede che porta Busatto a tu per tu col portiere avversario che insacca per il 2-1. I locali ci riprovano a pareggiare ma Lewandowski al 74′ si supera su calcio di punizione che devia in angolo. Due minuti dopo è ancora Messina con Adorante, ma il portiere calabrese si salva in angolo. La partita è vivace e ci sono continui rovesciamenti di fronte.
A dieci minuti dal termine mischia in area giallorossa, il più lesto è Carillo che spazza via la palla. Nel recupero arriva il terzo gol del Messina con l’esterno Catania che approfitta di una ripartenza che vedeva il portiere calabrese lontano dai pali e viene tradito con un pallonetto da centrocampo.

La partita finisce 3-1 per la squadra di Raciti che mantiene +9 dalla Fidelis Andria e -1 dal Campobasso (con una partita in meno).

Prossima partita in casa sabato 5 marzo contro la Juve Stabia.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email