Skip to content

Torniamo al Cinema, con prudenza ma riabbracciamo la Cultura !

Cinema
La chiusura di cinema e teatri imposta per contrastare l'emergenza sanitaria aveva bloccato anche il Cineforum Don Orione

Riprende lunedì 24 maggio la stagione  del Cineforum Don Orione presso la Multisala Apollo di Messina

La chiusura di cinema e teatri imposta per contrastare l’emergenza sanitaria aveva bloccato anche la Stagione Cinematografica del Cineforum Don Orione, il più antico Cineforum messinese e l’associazione culturale più longeva in città, in attività senza interruzioni dal 1963.

“Con grande piacere informiamo i soci e la cittadinanza che le proiezioni di qualità di prime visioni di film d’autore riprenderanno lunedì 24 maggio”, annuncia Nino Genovese, presidente del Cineforum Don Orione di Messina, critico e storico del cinema.

Il primo titolo è “Dio è donna e si chiama Petrunya” di Teona Strugar Mitevska (ore 16.30 – 18.30 – 20.30) e gli appuntamenti proseguiranno a ritmo serrato con un calendario che prevede due appuntamenti a settimana (ogni lunedì e mercoledì) per i mesi di maggio e giugno, nel pieno rispetto delle prescrizioni anti Covid, presso i locali della Multisala Apollo di Messina.

«In un momento particolare come quello che stiamo vivendo – commenta ancora Nino Genovese – abbiamo voluto dare un segnale forte in difesa della sala cinematografica. Avremmo potuto rinunciare alla Stagione ma abbiamo voluto attendere e mantenere l’impegno preso con i soci, pur con alcune modifiche (appuntamento bisettimanale, rinuncia all’ultima proiezione serale). Ci auguriamo che i soci comprenderanno. Ci riserviamo infine per il prosieguo della Stagione di confermare le proiezioni al chiuso o di effettuarle – qualora vi siano le condizioni – presso un’arena all’aperto».

La commedia macedone che segna la ripresa della Stagione del Cineforum, “Dio è donna e si chiama Petrunya”, è un grido di libertà contro ogni pregiudizio, un film che sa unire impegno e ironia in una storia al femminile dalla forza dirompente.

Rivelazione del Festival di Berlino 2019, è vincitore del prestigioso Premio Lux, riconoscimento attribuito dal Parlamento europeo a opere cinematografiche che si distinguono per la capacità di trattare temi rilevanti nel dibattito socio-politico e dunque di contribuire alla costruzione di una comune identità.
Alle proiezioni si accede tramite abbonamenti e biglietti.

Il calendario della Stagione Cinematografica del Cineforum Don Orione per i mesi di maggio e giugno 2021

24 maggio: Dio è donna e si chiama Petrunya, di Teona Strugar Mitevska
26 maggio: L’età giovane, di Jean-Pierre e Luc Dardenne
31 maggio: Il paradiso probabilmente, di Elia Suleiman

2 giugno: Criminali come noi, di Sebastian Borensztein
4 giugno: Non conosci Papicha, di Mounia Meddour Gens
9 giugno: La caduta dell’impero americano, di Denys Arcand
14 giugno: Ritratto della giovane in fiamme, di Céline Sciamma
16 giugno: La vita invisibile, di K. Ainouz
21 giugno: I migliori anni della nostra vita, di Claude Lelouch
23 giugno: Grazie a Dio, di François Ozon
28 giugno: L’hotel degli amori smarriti, di Christophe Honoré
30 giugno: Lontano Lontano, di Gianni Di Gregorio.

—– . —–

 

L’ammirevole impegno del gestore della Multisala Apollo di Messina

 

La Multisala Apollo ha già ripreso alla grande la propria attività nello scrupoloso rispetto, a tutela dei fruitori, dei protocolli per il contrasto al covid 19

Fra gli altri due film imperdibili:

Nomadland e Rifkin’S Festival, l’ultima opera scritta e diretta da WOODY ALLEN

 

 

 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email