Skip to content

Ufficio covid: Dolci natalizi per i bimbi al drive in del Palarescifina

palarescifina
Il 23 e 24 dicembre “Un cuore grande per tanti piccoli sorrisi” con l’obiettivo di stare vicino ai più piccoli e alle famiglie che dovranno trascorrere le Feste in quarantena o isolamento

Il 23 e 24 dicembre “Un cuore grande per tanti piccoli sorrisi” con l’obiettivo di stare vicino ai più piccoli e alle famiglie che dovranno trascorrere le Feste in quarantena o isolamento

“Un cuore grande per tanti piccoli sorrisi” è il titolo della nuova iniziativa, in occasione delle prossime Festività natalizie, che vede impegnati gli assistenti sociali della Centrale Operativa d’ascolto dell’Ufficio emergenza covid guidato da Alberto Firenze.

Un’idea rivolta ai bambini in carico alle Usca territoriali che potranno ricevere nelle giornate di giovedì 23 e venerdì 24 dicembre dolci tipici del periodo natalizio, quando si recheranno con le proprie famiglie ad eseguire il tampone nel drive in del Palarescifina.

La distribuzione dei doni ai bambini è affidata agli operatori delle Usca territoriali: l’obiettivo è regalare un momento di gioia e spensieratezza ai piccoli che si trovano ad affrontare una peculiare condizione psicologica ed emotiva determinata dall’essere sottoposti a quarantena o isolamento a causa del contagio covid.

Un modo per dimostrare la vicinanza dell’Asp e dell’Ufficio covid alle famiglie che saranno costrette a trascorrere le festività in maniera inusuale, lontani dagli affetti più cari.

“Un cuore grande per tanti piccoli sorrisi” si pone in continuità con la mission professionale che ha orientato in questi mesi le attività svolte dagli assistenti sociali nella gestione dell’emergenza socio-sanitaria: attenzione costante nei confronti dell’utenza, supporto, orientamento, informazione sono infatti le finalità perseguite dagli assistenti sociali che stanno gestendo la Centrale Operativa d’ascolto dell’ASP di Messina.

Professionisti che ogni giorno accolgono le richieste dell’utenza, rispondendo ai loro quesiti senza tralasciare l’aspetto umano e senza far mancare rassicurazioni e incoraggiamenti.

 




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email