Skip to content

Uscire dalla crisi: anche le Sale Cinematografiche vogliono essere protagoniste

sala
Un buon film va visto in Sala !

Uno dei settori culturali e di socialità è quello delle Sale Cinematografiche.

 

Il Cinema non è solo industria ma cultura e contribuisce in modo significativo allo sviluppo della società e della economia diffusa.

 

La chiusura forzata delle Sale per colpa del Covid, mentre ha solo frenato la produzione, ha dato un colpo quasi mortale ai gestori delle Sale Cinematografiche.
Contemporaneamente si sono moltiplicate le convenienti offerte di film sulle varie “piattaforme“.

C’è chi sostiene che questo sia il progresso, il futuro e non ci si possa fare nulla.

Noi, pur apprezzando il libero mercato e la concorrenza, non siamo di questo parere perchè un buon film va visto in Sala !

 

Riteniamo che occorra colmare, perchè il mercato va governato, il gap  esistente  fra le “piattaforme” e le Sale cinematografiche.

 

Ci sono mille possibilità di intervento ed una richiesta che tutti dovrebbero fare al Governo ed al Ministro Franceschini è un provvedimento che imponga a tutti coloro che godono di finanziamenti o contributi pubblici di portare i loro film anche nelle Sale, magari con una settimana di anticipo sulle piattaforme.

 

 

—— Il Cinema a Messina —–

 

Cineforum Don Orione

“I migliori anni della nostra vita” di Claude Lelouch

L’appuntamento è per Lunedì 21 giugno nei seguenti orari: 16.30 – 18.30 – 20.30 Sempre alla Multisala Apollo

 

Praticamente un doppio appuntamento per il pubblico del Cineforum!

Lunedì prossimo, in virtù di una bella amicizia e collaborazione con il Festival Corto di Sera, prima di ogni proiezione del film in programma (“I migliori anni della nostra vita” di Claude Lelouch, imperdibile per chi ha amato e ricorda con nostalgia “Un uomo una donna”) sarà presentato al pubblico in sala il cortometraggio vincitore ai Nastri d’Argento 2020, “Sufficiente” di M. Stornaiuolo e A. Ruocco.

Programma:

Sufficiente” (Italia 2019, 10′) ed a seguire… “I migliori anni della nostra vita” (Francia 2019, 90′)

 

 

 

 

Anche quest’anno Loredana Polizzi e la Multisala Apollo danno a tutti i messinesi appuntamento allo splendido Museo di Messina anche se il calendario subirà delle modifiche per motivi tecnico-burocratici

 

La novità di quest’anno è la saggia decisione di “fare squadra”

Per la gestione delle varie iniziative estive al Museo è stata costituita una Associazione Temporanea di Scopo (APS) composta da Multisala Apollo, Compagnia Teatrale Tremestieri, Filarmonica Laudamo, Accademia Filarmonica e la Compagnia Nutrimenti Terrestri

 

Intanto, per gli appassionati del genere, IN ANTEPRIMA Lunedì 21 GIUGNO 2021 “A QUITE PLACE II

 

 

Un altro film che segnaliamo è “SPIRAL

 

 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email