Skip to content

Venerdì Santo senza Barette, ma le porte della chiesa di Via XXIV Maggio resteranno aperte

barette
Si ferma anche quest'anno la processione delle Barette del Venerdì Santo, Ma le porte della chiesa di Via XXIV Maggio che ospita i gruppi statuari resteranno aperte

Per il terzo anno consecutivo non ci sarà, questa sera, la tradizione Processione della Barette del Venerdì Santo messinese. Ancora una volta, la Via Crucis è bloccata dalla pandemia. Pur essendo cessato lo stato di emergenza, infatti, le limitazioni da adottare per contenere il contagio non consentono un regolare svolgimento di uno dei più sentiti appuntamenti pasquali a Messina. L’impossibilità di svolgere la processione in tutta sicurezza, ha spinto la Confraternita del SS. Crocifisso, che ne cura l’organizzazione, a fermarsi anche quest’anno.

E’ stato deciso, però, di tenere, ieri oggi aperte le porte della Chiesa di Via XXIV Maggio che ospita gli undici gruppi statuari, dalle 10.30 alle 13 e dalle 17 alle 24. Ieri sera si è tenuta la celebrazione eucaristica, mentre oggi, dalle 20, i fedeli possono partecipare alla Via Crucis ai piedi delle Barette, muniti di mascherina e mantenendo il distanziamento.

Quest’anno, a causa degli imprevisti contagi che vedono coinvolti sia l’Arcivescovo, Mons. Giovanni Accolla, che il Vescovo Ausiliare, Mons. Cesare Di Pietro, la celebrazione della Messa Crismale che si sarebbe dovuta tenere ieri, Giovedì Santo, è stata rimandata a giovedì 28 aprile, sempre in Cattedrale alle ore 10,00.




Condividi questo post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email