Skip to content

Volley: Resta al vertice la Polisportiva Nino Romano

Nino Romano -Funivia Etna_MessinaWebTv_Sport
Mantiene il vertice della classifica la Polisportiva Nino Romano che, al “PalaCiantro”, nell'ultimo confronto interno dell'anno, supera la VolleyValley Funivia dell'Etna.

3-0 il risultato finale, di fatto mai in discussione nel contesto di una gara gestita bene da entrambe le formazioni ed in cui ha prevalso la maggiore esperienza dei padroni di casa. Grande la soddisfazione dello staff dirigenziale e tecnico mamertino per la graduale crescita di un gruppo di atlete che, eccezion fatta per Lorena Pino, proviene interamente dal proprio vivaio societario.

Mister Mauro Maccotta deve rinunciare all’infortunata Ilenia Vallefuoco; al suo posto Lorena Pino. Confermato il resto del sestetto base con Stefania Fleres in regia, opposto Rosa Imperiale, il capitano Giorgia Cuzzocrea e Angela Bertè, schiacciatori, Claudia Puglisi nella restante casella a disposizione nel ruolo di centrale.

“RomaNine” che partono su ritmi altissimi, imprimendo una direzione ben definita al match e staccando, nel punteggio, sin da subito le avversarie.

Coach Dario Giuffrida cerca soluzioni ricorrendo ai discrezionali a sua disposizione. Capitan Cuzzocrea gestisce ottimamente la fase di ricezione, in difesa comanda il libero Marianna De Luca, Stefania Fleres chiama in causa a turno le bocche di fuoco Angela Bertè, Rosa Imperiale e la stessa Cuzzocrea, ma è al centro dove Lorena Pino dimostra di essersi ben integrata nel gruppo e, soprattutto, sono gli attacchi di Claudia Puglisi a mettere in seria difficoltà le etnee. Il fondamentale del servizio chiude un cerchio praticamente perfetto.  Nei due set successivi sostanza e risultato non cambiano. VolleyValley prova a reagire senza riuscire però ad invertire la rotta. E quando Angela Bertè chiude il match, con un diagonale stretto da posto quattro, scatta la festa della panchina e sugli spalti gremiti.

Le dichiarazioni a fine gara di Federica Lo Duca e Ilaria Prizzi, rispettivamente secondo allenatore e  schiacciatore della Polisportiva Nino Romano.

Federica Lo Duca: “Siamo primi in classifica! Questi tre punti sono di fondamentale importanza, però continuiamo a volare basso e a pensare a lavorare anche in questa settimana che verrà. Primi in classifica o ultimi conta poco se si lavora tanto in palestra perchè i risultati arrivano; questo primo posto è frutto di tanto lavoro. Questa gara ci ha dato delle risposte sicuramente positive, rispetto al lavoro fatto durante la settimana; l’abbiamo interpretata bene grazie alle nostre ragazze che hanno fatto più del loro dovere. Possiamo sempre migliorare; questo è il nostro motto perchè cerchiamo sempre di perfezionarci. Loro sono una  squadra molto giovane, forse più della nostra”.

“Siamo partiti cercando di salvarci” – continua il Vice-allenatore della Romano – “ora sta arrivando qualcosina in più, ma questo non significa niente perchè il campionato è ancora molto lungo ed insidioso; viviamo partita dopo partita. Quello che è stato, ormai è passato e si pensa già alla prossima che sarà un altro tipo di sfida diversa da quella di oggi”.

Ilaria Prizzi: “Sicuramente abbiamo disputato una bella partita, giocata bene anche se non di livello altissimo. Ora ci gustiamo questa nostra prima posizione in classifica; abbiamo la responsabilità di restare primi ma dobbiamo anche essere capaci di farlo. Quindi, testa alta!”.

“Personalmente cercherò di riuscire a diventare titolare della serie C” – continua l’attaccante mamertina –  “ma sono comunque soddisfatta di quanto sin qui realizzato. Se dovesse arrivare la promozione? Tra noi non ne parliamo, ma se dovesse accadere speriamo di parlarne tantissimo”.

Prossimo impegno – Domenica, 4 dicembre con inizio alle ore 17:30 – presso il “PalaRescifina” nel derby contro il Messina Volley. La formazione guidata da mister Danilo Cacopardo è attualmente la terza forza del torneo.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email